WEC – Seconda e terza fila a Shanghai per la Ferrari

4 novembre 2017

WEC – Seconda e terza fila a Shanghai per la Ferrari

Shanghai, 4 novembre 2017 – Le Ferrari 488 GTE del team AF Corse partiranno dalla seconda e dalla terza fila nella 6 Ore di Shanghai, penultimo appuntamento del FIA World Endurance Championship (WEC), che scatterà domenica alle 11 locali (4 CET). James Calado e Alessandro Pier Guidi, sull’auto numero 51, hanno ottenuto il terzo tempo; sesta piazza per la 71 di Davide Rigon e Sam Bird. Seconda fila anche per le due Ferrari impegnate in classe GTE-Am con la numero 54 di Spirit of Race, qualificata da Miguel Molina e Thomas Flohr, davanti alla 61 di Clearwater Racing con Weng Sun Mok e Matt Griffin.
 
GTE-Pro. In classe GTE-Pro a iniziare il turno sulle auto 51 e 71 sono stati rispettivamente James Calado e Davide Rigon. James è riuscito ad azzeccare subito un giro quasi perfetto fermando i cronometri a 1’59”902 e ha quindi deciso di rientrare immediatamente al box per lasciare la vettura a Pier Guidi. Rigon invece ha ottenuto 2’00”688 al primo passaggio scendendo a 2’00”370 al giro successivo. Pier Guidi con la 51 inizialmente non è andato oltre a un 2’01”216 che però ha migliorato al passaggio successivo, quando ha ottenuto un buon 2’00”593 che ha portato il tempo combinato a 2’00”247. Sam Bird dal canto suo inizialmente ha ottenuto 2’01”848 ma ha continuato a spingere centrando prima un 2’01”386 e poi un 2’01”138 che ha portato il tempo combinato finale a 2’00”754, valido per la sesta piazza. La pole è andata all’Aston Martin numero 95 di Thiim-Sorensen in 1’59”697 ma tutte le altre vetture sono vicine e l’esito della gara resta molto incerto.
 
GTE-Am. Scatteranno dalla seconda fila entrambe le 488 GTE impegnate nella classe GTE-Am. La migliore delle due vetture impegnate è stata la numero 54 di Spirit of Race che è stata qualificata da Miguel Molina, autore di un ottimo 2’01”494, e da Thomas Flohr, il cui giro ha portato il tempo complessivo a 2’03”062. In gara con Molina e Flohr ci sarà anche Francesco Castellacci. I piloti del team svizzero hanno fatto meglio della vettura 61 del team Clearwater Racing che con Weng Sun Mok ha fermato i cronometri a 2’05”132 e con Matt Griffin (2’01”859) ha poi portato il tempo combinato a 2’03”495. Insieme a loro in gara ci sarà anche il giapponese Keita Sawa. Pole position di categoria per Dalla Lana-Lamy-Lauda (Astion Martin) in 2’02”357. La pole assoluta è andata alla Toyota di Conway-Kobayashi-Lopez in 1’42”832.