24 Ore di Le Mans – Alla scoperta della Ferrari 488 #82 di Risi Competizione

14 giugno 2017

24 Ore di Le Mans – Alla scoperta della Ferrari 488 #82 di Risi Competizione

Maranello, 14 giugno 2017 – Ferrari.com continua il proprio viaggio alla scoperta degli equipaggi Ferrari iscritti all’edizione numero 85 della 24 ore di Le Mans. È il turno della 488 GTE del team Risi Competizione, in gara nella classe GTE-Pro con Giancarlo Fisichella e Toni Vilander. La vettura è solitamente impegnata nella serie americana IMSA SCC e in occasione della grande classica francese potrà contare su Pierre Kaffer come terzo componente di equipaggio.

 

Il team. Risi Competizione ha la propria sede a Houston, in texas, ed è un team professionistico legato alla Ferrari che è stato fondato ed è tutt’ora diretto da Giusppe Risi. Nei quasi 30 anni di attività Risi Competizione è stato tra le strutture più continue di tutto il motorsport statunitense nonché il team Ferrari GT di maggiore successo in Nordamerica con tre vittorie alla 24 Ore di Le Mans, quattro alla 12 ore di Sebring e tre trionfi alla Petit Le Mans.

 

Fisichella. Giancarlo Fisichella nasce a Roma il 14 gennaio 1973 e ben presto manifesta una grande passione per i motori: a soli 8 anni infatti inizia i suoi allenamenti nel circuito di Guidonia. Giancarlo giunge in Formula 1 a 23 anni, quando la Minardi lo ingaggia per la stagione 1996. Negli anni successivi corre per Jordan, Benetton, Sauber, Renault, Force India e Scuderia Ferrari. Nella stagione 2010 ha ricoperto il ruolo di terzo pilota della Scuderia e ha partecipato alla Le Mans Series con una F430 GTC del team AF Corse. Dal 2011 è impegnato nelle competizioni Gran Turismo a volante della Ferrari 458 Italia GT, con il team AF Corse prima nell’Intercontinental Le Mans Cup e poi nel World Endurance Championship. Nel 2012 conquista la 24 Ore di Le Mans insieme a “Gimmi” Bruni e a Toni Vilander mentre l’anno seguente è secondo nel campionato Piloti ma è decisivo nella conquista del titolo Costruttori e Team per la Ferrari ed AF Corse. Nel 2014 si è ripetuto a Le Mans insieme a Bruni e Vilander ma ha disputato la sua stagione negli Stati Uniti dove ha partecipato al campionato Imsa, categoria in cui gareggia ancora. Nel 2016 con la 488 del team Risi Competizione è stato secondo alla 24 Ore di Le Mans e ha vinto la Petit Le Mans a Road Atlanta, gara conclusiva del campionato IMSA.

 

Vilander. Toni Markus Vilander ha debuttato nello sport motoristico all’età di cinque anni. Nel 2004 è passato alla Formula 3 e nel 2005 ha gareggiato in Formula 3000 e nel Campionato GT italiano, dove si è subito laureato campione insieme al compagno Alessandro Pier Guidi. Sempre insieme a Pier Guidi e a Giambattista Giannoccaro nel 2006 Vilander ha dominato il Campionato Italiano GT in classe GT1, mentre nel 2007 e nel 2008 ha conquistato il titolo nel FIA GT – classe GT2 – al volante di una Ferrari 430. Nel 2008 ha preso parte anche all’American Le Mans Series a fianco di Jaime Melo al volante della Ferrari 458 Italia GTC del team Risi Competizione, mentre al 2012 risale il successo nella 24 Ore di Le Mans, insieme a Giancarlo Fisichella e “Gimmi” Bruni. Nel 2013 ha fatto coppia con Kamui Kobayashi sulla 458 Italia del team AF Corse nel World Endurance Championship (WEC) cogliendo però l’unica vittoria stagionale nell’ultima gara in Bahrain insieme a “Gimmi” Bruni contribuendo alla conquista del titolo Piloti del romano, di quello Costruttori della Ferrari e di quello per Team di AF Corse. Toni nel 2014 ha fatto coppia fissa con Bruni andando a conquistare il suo primo titolo GT nel WEC e bissando i successi di Team e Costruttori. Tra le quattro vittorie stagionali del duo la più prestigiosa resta senza dubbio quella alla 24 Ore di Le Mans, conquistata con l’aiuto di Giancarlo Fisichella. Nel 2015, ancora con Bruni, ha vinto le gare di Silverstone e Fuji. Dal 2016 corre in America nella serie Imsa dove ha vinto la Petit Le Mans, ultima gara del campionato, mentre alla 24 Ore di Le Mans è stato secondo, giungendo a soli 10 secondi di distacco dalla Ford vincitrice.

 

Kaffer. Pierre Kaffer è nato a Bad Neuenahr il 7 novembre 1976. Dopo il karting ha debuttato in monoposto gareggiando in Formula 3. È passato alla ruote coperte nel 2002, inizialmente con Porsche e poi con Audi con la quale nel 2004 ha vinto una 12 Ore di Sebring. Dopo due stagioni trascorse nel DTM nel 2007 è tornato alle competizioni GT trasferendosi negli Stati Uniti l’anno seguente. Nel 2009 ha corso e vinto la 24 Ore di Le Mans con la F430 del team Risi Competizione insieme a Jaime Melo e Gianmaria Bruni mentre l’anno seguente ha vinto l’International GT Open con il team AF Corse. Pierre è uno dei principali protagonisti del mondo delle competizioni Gran Turismo, impegnato anche in questa stagione negli Stati Uniti. Kaffer è alla decima 24 Ore di le Mans della carriera.