24 Ore di Le Mans – Alla scoperta della 488 GTE numero 71 di AF Corse

15 giugno 2017

24 Ore di Le Mans – Alla scoperta della 488 GTE numero 71 di AF Corse

Le Mans, 15 giugno 2017 – Ferrari.com va alla scoperta degli equipaggi Ferrari iscritti alla 24 Ore di Le Mans. Qui presentiamo la 488 GTE numero 71 di AF Corse che ha vinto l’ultima gara di campionato, a Spe Francorchamps con Davide Rigon e Sam Bird. In occasione della 24 Ore di Le Mans ai due piloti si unirà Miguel Molina, usualmente in gara nella classe GTE-Am del WEC con il team Spirit of Race.
 
Il team. AF Corse è da anni uno dei team clienti principali della Ferrari. Dal sodalizio tra Ferrari e AF Corse sono nati gran parte dei successi GT degli anni recenti e tutti quelli ottenuti nel World Endurance Championship (WEC) a partire dalla sua fondazione, il 2012. Al primo anno è arrivato il successo tra team e costruttori e la vittoria alla 24 Ore di Le Mans, nel 2013 è arrivata la tripletta di titoli piloti, team e costruttori che è stata ripetuta anche nel 2014 impreziosita dal successo nella 24 Ore di Le Mans grazie alla vettura numero 51 di “Gimmi” Bruni, Toni Vilander e Giancarlo Fisichella. Nel 2016, al primo anno con la nuova 488 GTE, il team AF Corse ha portato alla Ferrari il titolo mondiale Costruttori.
 
Rigon. Nato a Thiene (Vicenza), il 26 agosto 1986, Davide Rigon ha debuttato a ruote scoperte ed è entrato nell’orbita Ferrari nel 2008, quando ha iniziato a gareggiare nelle competizioni GT con vetture del Cavallino Rampante vincendo per il team BMS Scuderia Italia la 24 Ore di Spa-Francorchamps. Nel 2013 ha contribuito al successo del team 8 Stars Motorsport nella categoria GTE Am del World Endurance Championship (WEC) e nel 2014 e 2015 ha corso nella classe GTE-Pro sulla vettura 71 del team AF Corse sulla quale ha fatto coppia con il britannico James Calado. I due nel 2014 hanno ottenuto cinque podi e hanno contribuito in modo decisivo alla conquista del titolo Costruttori da parte della Ferrari. Nel 2015 è stato secondo alla 24 Ore di Le Mans mentre nel 2016 ha vinto le prime due gare della stagione concludendo al secondo posto il campionato piloti. Nel 2017 i due hanno vinto a Spa-Francorchamps.
 
Bird. Sam Bird è nato il 9 gennaio 1987 a Roehampton, presso Londra. Ha debuttato con le ruote scoperte mentre ha fatto il suo debutto nel World Endurance Championship (WEC) nel 2014 guidando una Ferrari 458 del team AF Corse a Silverstone, concludendo sul podio. Con la stessa vettura ha poi disputato la 24 Ore di Le Mans ottenendo la pole position nella classe GTE-Am. Nel 2015 Bird ha vinto il titolo del WEC nella classe LMP2 con quattro affermazioni, altri tre podi e quattro pole position. Nel 2016 è diventato pilota ufficiale Ferrari per le competizioni GT facendo coppia con Davide Rigon sulla 488 GTE numero 71 del team AF Corse. I due hanno vinto a Silverstone e a Spa-Francorchamps concludendo la stagione al secondo posto. Nel 2017 i due hanno vinto la 6 Ore di Spa-Francorchamps.
 
Molina. Miguel Molina nasce a Barcellona il 17 febbraio 1989 e comincia a gareggiare con i kart a sette anni. Nel 2005 debutta in monoposto nella Formula Renault cimentandosi nel campionato spagnolo di Formula 3 l’anno successivo, quando è sesto in classifica con una vittoria sulla pista di casa di Barcellona al volante della vettura del team Racing Engineering.Nel 2007 gareggia nella World Series con il team Pons Racing ottenendo due vittorie a Barcellona e all’Estoril e piazzandosi settimo in campionato. L’anno seguente passa alla Formula 3.5 con il Prema Powerteam dove ottiene altre due vittorie (Nürburgring ed Estoril) e centra il quarto posto in classifica. A partire dal 2010 lascia le monoposto per passare alle ruote coperte e nella fattispecie al DTM. Gareggia per vari team sempre con vetture Audi disputando 87 gare e vincendone tre (Nürburgring 2015; Lausitzring e Hockenheim 2016). Assaggia per la prima volta le competizioni GT disputando alcune gare nel campionato australiano con il team Jamec Pem Racing. Nel mese di marzo 2017 diventa pilota ufficiale Ferrari per le competizioni GT. È all’esordio nella 24 Ore di Le Mans.