Challenge APAC – Chong, Ghandour, Zang e Kondo vincono a Singapore

17 settembre 2017

Challenge APAC – Chong, Ghandour, Zang e Kondo vincono a Singapore

Singapore, 16 settembre 2017 – Il sesto round del Ferrari Challenge Asia-Pacific ha messo in scena oggi la sua prima gara sul circuito di Marina Bay, a Singapore. Gara-1, andata in scena poco prima delle qualifiche che hanno poi visto la SF70H di Sebastian Vettel, ha visto i successi di Ringo Chong, Ziad Ghandour, Eric Zang e Tamotsu Kondo.

 

Trofeo Pirelli. La gara ha offerto lo spettacolo che ogni tappa del ferrari Challenge garantisce: sorpassi spettacolari, controlli al limite e duelli mozzafiato. Che il pilota di casa Ringo Chong fosse particolarmente in palla a Marina Bay era stato chiaro fin da subito, quando aveva centrato la pole position. In gara però sembrava che i rivali potessero ripristinare quelli che sono stati i valori visti in pista in questa stagione. Non è stato così visto che al via è riuscito a mantenere la prima posizione e ha salvaguardato la leadership anche al restart dopo che la gara era stata neutralizzata con la Safety Car in seguito all’incidente che ha visto Kent Chen finire contro le barriere. Chong ha preceduto sul traguardo il malese Zen Low e il cinese Huilin Han.

 

Pirelli AM. Nel Trofeo Pirelli AM a fare la parte del leone è stato Ziad Ghandour. Il pilota libanese aveva conquistato la pole position davanti a Yanbin Xing e a Ken Seto e in gara è riuscito a tenersi dietro i rivali conquistando un successo meritatissimo. Con Ghandour imprendibile l’attenzione si è spostata sulla lotta per il secondo posto tra Xing e Seto che alla fine è riuscito ad avere la meglio e a scavalcare il pilota cinese.

 

Coppa Shell. Il cinese Eric Zang, debuttante che sta imparando molto velocemente a primeggiare, è stato il dominatore della gara della Coppa Shell. Il pilota che attualmente occupa la seconda posizione in classifica dietro a Makoto Fujiwara non ha avuto rivali precedendo Charles Chan di Hong Kong. Fujiwara ha invece pensato alla classifica scegliendo di portare a casa i punti dei terzo posto senza correre rischi per guadagnare una posizione in più. Al giapponese Hideo Honda è andata la Coppa Gentlemen, mentre Kanthicha Chimsiri ha portato a casa la Ladies’ Cup.

 

Pirelli 458. Martin Berry, che ha matematicamente già vinto il titolo, è stato il grande protagonista della classe riservata ai piloti che guidano la 458 Challenge EVO ma la sua impresa è stata vanificata da una penalità di 25 secondi per un’infrazione al regolamento commessa in una fase di sorpasso. La sanzione lo ha buttato giù dal podio relegandolo al sesto posto mentre la vittoria è andata a Tamotsu Kondo davanti a Sam Lok e a Min Xiao. Domani alle 15.15 locali andrà in scena Gara-2, visibile anche in streaming su www.live.ferrari.com.