F1 Clienti e Programmi XX – Il rombo delle monoposto accende le Ardenne

28 giugno 2017

F1 Clienti e Programmi XX – Il rombo delle monoposto accende le Ardenne

Francorchamps, 28 giugno 2017 – Si è conclusa sul mitico tracciato di Spa-Francorchamps la due giorni di test e prove libere in pista di F1 Clienti e Programmi XX, due delle attività più esclusive di Corse Clienti.
 
Era Schumacher. Tra le monoposto che hanno girato da segnalare alcune di quelle legate all’epoca d’oro targata Michael Schumacher. Alla Source, e poi ad Eau Rouge e Raidillon, sono sfilate tre F2001 iridate proprio con il tedesco e poi una F2002 e una F2004 che visse proprio sulla pista di Spa-Francorchamps la propria apoteosi, con la conquista del settimo titolo mondiale di Michael alla fine del mese di agosto. Non poteva mancare un motore V12, quello della 412 T2 ex Gerhard Berger, l’ultima vettura di Formula 1 del Cavallino Rampante ad essere dotata di un propulsore simile.
 
Era moderna. Coinvolte nella due giorni di test anche una F2007, vettura iridata con Kimi Raikkonen tra i piloti e vincitrice del titolo costruttori, ma pure tre F2008, due appartenute a Felipe Massa e una a Kimi, due F150° Italia ex Fernando Alonso e una F138 a sua volta portata in gara dal pilota spagnolo.
 
F.1 ma non solo. La mitica pista di Spa-Francorchamps non ha visto impegnate solamente le vetture di Formula 1 ma anche due splendide F333 SP, la barchetta costruita dalla Ferrari a metà anni Novanta espressamente per i team clienti. Questo prototipo, l’ultimo da competizione realizzato dalla Ferrari, ha vinto nel 1998 la 24 Ore di Daytona ed è stato tra i protagonisti delle Finali Mondiali 2016 sul classico triovale della Florida. In pista anche le vetture dei Programmi XX con il tutor Marc Gené che ha aiutato i clienti ad ottenere il massimo dalle proprie FXX K, FXX, 599XX e 599XX EVO.
 
Serata di gala. Sabato sera, nel ristorante che sorge all’interno della curva di Eau Rouge, serata di gala dedicata ai clienti con ospite d’onore d’eccezione: Alessandro Pier Guidi, vincitore della 24 Ore nel 2015, e recentemente secondo nella 6 Ore di Spa-Francorchamps valida per il campionato FIA WEC al termine di un duello da brivido con Sam Bird, compagno di squadra sulla 488 GTE numero 71 del team AF Corse.