Challenge Europe – Quaranta 488 Challenge in pista a Valencia

18 maggio 2017

Challenge Europe – Quaranta 488 Challenge in pista a Valencia

Valencia, 18 maggio 2017 – La stagione europea del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli sta per cominciare ed è ricca di novità non solo in pista visto che ogni evento del calendario sarà un’occasione per celebrare i 70 anni della Ferrari. A Valencia farà il proprio esordio continentale la nuova 488 Challenge, la prima vettura turbo impiegata nel campionato monomarca più famoso del mondo. Oltre quaranta piloti da 15 paesi diversi sono pronti a darsi battaglia sul Circuito Ricardo Tormo suddivisi in tre categorie e tre sottoclassi.
 
Trofeo Pirelli. Nella classe Trofeo Pirelli, riservata ai piloti più abili, l’uomo da battere sarà Bjorn Grossmann, il tedesco vincitore negli ultimi due anni con il team Octane 126, che ha al suo attivo 17 vittorie. A dargli del filo da torcere sarà Fabio Leimerche è anche il suo compagno di squadra. Leimer ha vinto una sola gara fino a questo punto ma è un ex campione Gp2 che ha assaggiato anche la Formula 1 ed è determinato a conquistare la vittoria al debutto con la vettura turbo. I due saranno avversari in campionato ma faranno anche coppia in alcune gare Gran Turismo al volante della 488 GT3 dello stesso team Octane 126. Da non sottovalutare anche l’inossidabile Philipp Baron (Rossocorsa) che con le sue 15 vittorie è uno dei piloti più esperti della categoria. Neopromosso in questa classe è Sam Smeeth che con la Ferrari del team Stratstone lo scorso anno ha dominato la classe Pirelli Am guadagnandosi di diritto un posto tra i protagonisti assoluti.
 
Trofeo Pirelli Am. Nella serie Pirelli Am manca il campione in carica poiché Sam Smeeth, dominatore nel 2016, è stato promosso alla classe superiore. In compenso torna il campione 2015 Alessandro Vezzoni con la 488 Challenge di Rossocorsa-Pellin Racing. Tra i favoriti anche lo svedese Martin Nelson (Scuderia Autoropa) e il belga Jacques Duyver (Kessel Racing) che torna dopo un anno d’assenza dopo che nel 2015 ha vinto la Coppa Shell.
 
Coppa Shell. In Coppa Shell sono in gara i veterani. Erich Prinoth e Fons Scheltema dopo aver corso oltre 70 gare al volante della 458 Challenge EVO sono pronti ad esordire con la nuova vettura e lo stesso vale per il decano Eric Cheung che vanta oltre cento partenze nel campionato monomarca più famoso del mondo. Nella Coppa Shell c’è anche la sottoclasse della Ladies Cup dedicata alle ragazze. Sono tre in gara: Manuela Gostner e Deborah Mayer, già presenti nella scorsa stagione, e l’esordiente danese Tina Kok. Non ci sarà la campionessa in carica Corinna Gostner, ferma per maternità. Gli iscritti alla prima gara dell’anno sono 43, con tre 458 Challenge EVO e quaranta 488 Challenge.
Non solo sport. Il weekend di Valencia, tuttavia, non sarà solo all’insegna del Challenge. A far da cornice perfetta alle attività agonistiche ci saranno quelle di Passione Ferrari, l’iniziativa che permette ai clienti di vivere un fine settimana da protagonisti: i ferraristi possono guidare in pista la propria vettura o provare una di quelle messe a disposizione per assaporare l’emozione che solo la Casa di Maranello sa trasmettere.
 
Nel paddock. In occasione del settantesimo anniversario Ferrari il paddock sarà più vivo che mai: gli spettatori e gli appassionati potranno camminare tra vetture stupende, ammirare tutta la gamma esposta e vedere da vicino LaFerrari Aperta, la vettura simbolo dei 70 anni della Casa di Maranello. Inoltre sarà possibile acquistare gli esclusivi prodotti del Cavallino Rampante nel punto vendita del Ferrari Store che sarà allestito in tutti gli appuntamenti del calendario.